QUARANTENA A TRE

Nel periodo del lockdown io e la mia ragazza ci ritrovammo come ospite la sua amica Antonella, nei primi giorni trascorse tutto nella normalità io nella camera da letto con la mia ragazza e lei nella stanza degli ospiti, mentre facevo l’amore con la mia ragazza, mi venne un idea molto perversa, chiesi a Giulia la mia ragazza se avessimo fatto partecipare alle nostre nottate di sesso anche la sua amica Antonella, Giulia in un primo momento la prese male, finimmo per litigare dicendomi che una cosa del genere non avrei dovuto nemmeno mai pensarla.

L’indomani mattina mentre facevamo colazione Antonella ci disse di aver sentito che litigavamo, credendo che litigavamo per il fatto che lei era nostra ospite, fu lì che la mia ragazza le disse il vero motivo del perché la sera prima avevamo litigato, Antonella restó di stucco ma abbozzó comunque un mezzo sorriso, fu lì che capii che bisognava convincere praticamente solo Giulia.

Passato qualche altro giorno la normalità si era comunque stabilita, nessuno di noi aveva ripreso quel discorso, fino a una sera in cui tutti e tre a cena abbiamo bevuto un po più del solito, ci rotrovammo alticci tutti e tre sul divano a guardare una serie su Netflix, parlando uscì di nuovo quel discorso della mia proposta a Giulia, stavolta con più leggerezza, li Antonella ci sorprese un po a tutti, scherzando disse alla mia ragazza che a lei tutto sommato non le sarebbe dispiaciuta un esperienza del genere, Giulia credeva scherzasse, ma in un tratto Antonella iniziò a palparla e baciarla, Giulia sembrò non tirarsi assolutamente indietro anzi iniziò a sua volta a ricambiare baci ed effusioni iniziarono a spogliarsi a vicenda, mentre io iniziavo ad eccitarmi godendo di quel meraviglioso spettacolo che mi stavano offrendo Giulia e Antonella, si ritrovarono completamente nude sul divano, mentre iniziavano a leccarsi i seni per poi leccarsi in una 69 le loro belle fighette bagnate, si avvicinarono a me, ormai col cazzo duro come il marmo, mi baciarono e mo spogliarono fin quando entrambe non scesero giù iniziando a gustare il mio durissimo cazzo Giulia leccó tutta l asta fino alla durissima cappella per poi iniziare a prenderlo in bocca facendomi un bel pompino, mentre Antonella giocò con la lingua e la bocca con le mie pienissime palle, poi si scambiarono di posto continuando a farmi godere.

Feci sdraiare Giulia a gambe divaricate e inizia a leccare la sua succosa figa, mentre Antonella mi segnava con forza per poi spostarsi vicino la bocca di Giulia offrendogli la sua umida figa e farsela leccare, poi fu il turno di Antonella leccai per bene tutta la sua figa facendola sedere sulla mia bocca, sentivo tutto il suo succo, tutto il suo sapore mentre con la lingua le lecca o per bene tutto, in tutto questo la mia Giulia era lì che mi pendeva in bocca il mio durissimo cazzo facendomi un pompino bagnatissimo, dopo poco se lo fece entrare tutto nella sua figa, iniziando a saltare e godere come una matta mentre io mi gustavo la succulenta figa della sua amica Antonella, si scambiarono di posto dopo un po, così mi ritrovai ora la figa di Giulia bella bagnata lì a portata di lingua mentre la sua amica Antonella a fodere anche lei come una matta del mio duro e pulsante cazzo, feci adagiare poi Giulia a pecorina e iniziai a leccare il suo bellissimo buchino del culo mentre lei a sua volta si gustava la figa di Antonella che era sdraiata a gamba divaricate davanti a lei, iniziai quindi a premere la cappella sul buchino del culo di Giulia fin quando la penetrai iniziando a sbatterla per bene facendola godere e urlare, poi fu il turno di Antonella di farsi leccare il culetto per poi penetrare anche lei, mentre la mia Giulia era di fianco a me, ci baciammo profondamente mentre ero lì che mi sbattevo da dietro la sua Amica Antonella che continuava a dirmi di fare più forte e di romperle il culo, la accontentai facendo forte e facendolo urlare, dopo Antonella si sdraió pancia in su mentre la mia Giulia iniziò a segarmi, pochi attimi dopo mi lasciai andare in una copiosa sborrata su Antonella sdraiata sotto di me, allora Giulia si spostò verso la sua Amica intrisa del mio caldo sperma e iniziò a leccargielo via prima dal viso, poi dai seni e infine dal suo ventre. Da allora per tutta la quarantena ci divertimmo tutte le sere a fare l amore tutti e tre insieme.

Da allora Giulia e Antonella sono ancora più legate di prima e se capita l’occasione ci ritroviamo tutti e tre a ripetere le bellissime esperienze fatte durante quel periodo.

Racconto di: Eros dominus

Seguici e condividi con i tuoi amici:

Lascia un commento